La grande musica della Fiera di San Benedetto 2019

La grande musica della Fiera di San Benedetto 2019

Sarà la musica la grande protagonista delle serate della Fiera di San Benedetto. Due splendidi concerti per due serate all’insegna del divertimento, dello stare insieme e del benessere.

Sabato 6 luglio alle ore 21.30 l’orchestra BandaFaber presenta, in anteprima nazionale, il nuovissimo concerto “Storie di un minuto. Viaggio nel prog italiano degli anni ’70”: oltre 60 concertisti che ci condurranno alle origini del progressive italiano.

BandaFaber proporrà, per la prima volta in esclusiva per la Fiera di San Benedetto, un bellissimo viaggio attraverso una rivoluzione musicale italiana poco nota ai più: quella del progressive italiano, uno degli episodi più importanti della musica leggera italiana, che ha riscosso successo e considerazione anche oltre i confini nazionali.

Nel corso della serata saranno portati in scena, grazie alla voce di Ugo Frialdi e agli arrangiamenti del Maestro Francesco Andreoli, i brani più belli dei grandi gruppi degli anni’70: Premiata Forneria Marconi, Le Orme, New Trolls, Banco del Mutuo Soccorso e tanti altri… Si tratta di una grande sfida per BandaFaber: l’orchestra, infatti, si cimenterà in sonorità progressive senza l’ausilio di moog, chitarre elettriche, tastiere ed organi Hammond. Una serata che -siamo certi- sarà capace di far cantare tutti!

La seconda serata, domenica 7 luglio alle ore 21.30, è affidata alla classe e all’eleganza del Corpo Musicale Lenese “V. Capirola” di Leno, che presenterà il tradizionale “Concerto d’estate”. Un concerto che sarà un bellissimo viaggio per il mondo, dall’Overture for winds di Charles Carter alla Piccola Suite Italiana di Franco Cesarini, dalla Puszta di Jan Van Der Roost a George Gershwin e Fabrizio De André, dal Danzon n.2 di Arturo Marquez al Cumbanchero di Raphael Hernandez Marin.

L’ingresso alle serate è libero e gratuito.

Share